Smaac Tunnelling Pre-rivestimento

anixter

Con oltre 25 anni di esperienza interamente maturati nell’ambito del tunnelling, ANIXTER Sofrasar è leader mondiale nella progettazione e fornitura di elementi di fissaggio per i conci di rivestimento.

In alternativa ai bulloni d’unione tra i conci e relative boccole d’avvitamento inserite nel getto, Anixter ha sviluppato nuovi sistemi a perno alettato in plastica che consentono una certa elasticità agli elementi di rivestimento tale da evitare fessurazioni del calcestruzzo ed in grado di garantire resistenze al taglio e all’estrazione (pull out) particolarmente richieste per la sicurezza del concio di calotta.
Particolare attenzione è dedicata da Anixter Sofrasar alle prove di laboratorio condotte sia internamente, durante le fasi di progettazione e messa a punto dei prodotti, che esternamente per certificarne gli effettivi requisiti. Prove a campione sono eseguibili anche durante le forniture.

Ulteriori prodotti di Anixter Sofrasar sono i biconi di centraggio che favoriscono l’innesto dei perni nel concio, munito o meno di inserto a boccola, gli elementi a rotula o a noce che aumentano la resistenza al taglio del bullone e quindi ne facilitano l’eventuale recupero, barre guida, boccole per la movimentazione dei conci, boccole di iniezione con valvola, bulloni curvi, tirafondi per il binario, viti di fissaggio al rivestimento di tubi e cavi di servizio, packers bituminosi per il contatto tra conci.

tw lining

Basato su tecnologia RFID (radio frequency identification), il sistema consente la tracciabilità dei conci di rivestimento dalle primissime fasi della prefabbricazione sino alla posa in opera ed oltre a tempo indeterminato.

Un apposito microchip inserito nel cassero durante la fase di posizionamento degli inserti di fissaggio, rimane annegato verso l’intradosso del concio ed è poi disponibile per il riconoscimento mediante palmare o tablet, che ne legge il codice identificativo.

I dati di prefabbricazione del concio abbinati al codice identificativo del microchip (data, qualità cls, numero progressivo, tipo concio, serie cassero….) sono resi automaticamente ad ogni lettura dal software TWLining.

Guarnizioni in profilo di elastomero per la tenuta idraulica delle gallerie rivestite con anelli di conci. Di diverso disegno e larghezza secondo la tenuta alla pressione richiesta, vengono fornite in forma chiusa, con angoli vulcanizzati, pronte ad essere calzate sui conci ed incollate nelle rispettive sedi. La compressione raggiungibile durante la posa del concio e la precisione di montaggio richiesta (offset) sono elementi determinanti per definire la durezza della mescola ed il disegno del profilo stesso. Sono possibili mescole speciali resistenti a liquami aggressivi.

Una nuova generazione di profili muniti di alette longitudinali rende possibile il fissaggio della guarnizione al getto di calcestruzzo: il concio viene disarmato già completo con l’eliminazione di tutto ciò che comporta la consueta fase di incollaggio.

Prove di tenuta e di invecchiamento vengono eseguite per ogni profilo e convalidate da organismi ufficiali quali la STUVA.